Pittura REI

Vernici intumescenti per il ferro

 

che permette un rapido trasferimento di calore dalle sezioni più esterne a quelle più interne, ma, soprattutto, a causa della perdita di alcune loro importanti caratteristiche meccaniche. In particolare la tensione di snervamento si riduce in modo importante già a partire da 400°C, mentre a circa 600°C risulta praticamente dimezzata. Infine una delle caratteristiche fondamentali dell’acciaio da carpenteria, cioè la sua leggerezza rispetto ad altri materiali da costruzione (proprietà che ne ha decretato il notevole successo soprattutto negli edifici industriali e negli alti fabbricati), agisce a sfavore in caso di incendio, poiché comporta un incremento di temperatura molto rapido anche nelle prime fasi del cimento termico. Per molti anni queste caratteristiche hanno parzialmente limitato l’utilizzo di questo materiale, imponendo alti costi per la protezione al fuoco, da sommare a quella anticorrosiva, e oggettive difficoltà di realizzazione, soprattutto in caso di strutture molto snelle, in compatimenti in cui era presente un notevole carico di incendio. Negli ultimi anni, soprattutto grazie ad un uso più razionale del calcolo, ad una migliore progettazione, ad una più accurata verifica del comportamento dell’intera struttura e non più del singolo elemento e soprattutto all’uso di nuovi e più efficaci protettivi, l’acciaio è stato rivalutato anche dal punto di vista della resistenza al fuoco. deve conservare, per un determinato tempo, la sola stabilità.Quindi in relazione ai requisiti degli elementi strutturali in termini di materiali da costruzione utilizzati e spessori realizzati, essi vengono classificati da un numero che esprime i minuti primi per i quali conservano le caratteristiche.Per proteggere le strutture dal rischio d’incendio si può ricorrere al trattamento delle strutture con particolari vernici intumescenti o intonaci ignifughi.

Richiedi informazioni
* Autorizzo al trattamento dei dati personali (Leggi Informativa)
* Campi obbligatori